MIKO – Convegno Internazionalizzazione della IFP nelle attività e nella didattica

Per la scuola oggi ci sono due aspetti da considerare quando si parla dell’internazionalizzazione.

Il primo aspetto riguarda le attività: se una volta c’erano solo lo scambio scolastico e la 4^ all’estero, oggi ci sono anche l’eTwinning, lo stage e la formazione di aggiornamento dei docenti che collegano le scuole europee. Grazie alla crescente diffusione delle lingue e alle maggiori risorse sempre più scuole sono coinvolte in attività transnazionali.

Il secondo aspetto riguarda invece la didattica, che ha anche il compito di aprire le menti degli allievi ad una visione di sé stessi e del loro futuro professionale in un’ottica internazionale. Una didattica che considera gli aspetti interculturali in classe ma che sa comprendere e fare proprie anche le buone prassi in atto nella scuola oltreconfine.

Entrambi gli aspetti rafforzano il lato internazionale della scuola e diventano un punto di forza per presentarsi ad allievi e genitori come luogo di apprendimento aperto al mondo.

Più internazionalizzazione a scuola significa che gli studenti possono acquisire in misura maggiore le competenze richieste dalle aziende e, quindi, avranno minori difficoltà ad inserirsi nel mondo del lavoro. Il nostro sistema produttivo è sempre più orientato ai mercati esteri, e quindi la conoscenza delle lingue straniere, un’esperienza in un paese estero e la capacità di relazionarsi in un contesto interculturale sono i capisaldi per garantire il successo del “Made in Italy” all’insegna della globalizzazione.

Il convegno “Internazionalizzazione della IFP” mette al centro il sistema della mobilità internazionale attuabile dalla scuola dove alle attività esistenti si aggiungono nuovo proposte per sfruttare le opportunità dello spazio europeo comune.

Inoltre, il convegno propone un modello europeo su come inserire l’internazionalizzazione in classe e nell’aggiornamento dei docenti. Il modello “MIKO – Competenze internazionali nella vita sociale e professionale” è pronto all’uso e si articola in 36 unità di apprendimento per allievi e 12 unità per docenti. È stato sviluppato in 4 lingue grazie al programma Erasmus+ da partner provenienti da Polonia, Germania e Italia.

Per partecipare è necessario registrarsi tramite il pulsante qui sotto. La partecipazione è gratuita.

Il convegno si svolge applicando le disposizioni COVID-19 e quindi sarà richiesto di esibire il Green Pass, l’uso della mascherina e l’osservanza del distanziamento interpersonale.

Per informazioni:

Convegno Internazionalizzazione della IFP
nelle attività e nella didattica
Giovedì 28.10.2021 - ore 14:30 – 17:00
presso Centro di formazione Victory
Viale San Lazzaro, 10 - 36100 – Vicenza


L'evento verrà trasmesso in diretta streaming sul nostro canale YouTube e tramite la piattaforma Zoom il 28/10/2021 alle ore 14:30. Clicca sulle icone qui sotto per accedere alle rispettive piattaforme.

Programma dell'evento

OrarioDescrizionePresentatore
14:15Registrazione 
14:30BenvenutoLevi Bettin, presidente Eurocultura
14:40Come fare l’internazionalizzazione della IFP?Bernd Faas
esperto di mobilità internazionale,
Eurocultura
15:00L’internazionalizzazione nella scuola: il caso Poloniadr Magdalena Mazik-Gorzelańczyk,
Fundacja Kształcenia Zawodowego i Międzykulturowego "Faveo",
Wroclaw (Polonia)
15:20L’internazionalizzazione nella scuola: il caso GermaniaAntonia Pilz,
Bildungsnetzwerk Magdeburg gGmbH
(Germania
15:30Soft skills per l’azienda sul mercato internazionaleSonia Fioravanti,
consulente di orientamento
15:50Esempio di didattica interculturale in classeLevi Bettin
presidente Eurocultura
16:10Didattica orientata all’internazionalizza-zione: la proposta MIKO per allievi e docentiBernd Faas
Eurocultura
16:30DiscussioneModerazione
Levi Bettin, Eurocultura
16:50Conclusione dei lavoriBernd Faas, Eurocultura
17:00Fine dei lavori 

Anno: 2019 - 2021
Programma: Erasmus+
MIKO - Competenze internazionali nella vita professionale e sociale – progetto formativo per allievi e docenti nell’IFP n. 2019-1-PL01-KA202-065529

Link: Progetto Miko

Partenariato:
Fundacja Kształcenia Zawodowego i Międzykulturowego „Faveo“, Wroclaw (PL) – coordinatore
Bildungsnetzwerk Magdeburg gGmbH, Magdeburg (DE) - Partner
Eurocultura, Vicenza (IT) – Partner

Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

Potrebbe piacerti anche