Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

FISHFARM

http://fishfarmeurope.eu/fishfarma

Anno: 2012fishfarm logoProgramma: Leonardo da Vinci Tol
Numero di identificazione: 2012-1-TR1-LEO05-25110
Titolo: FISHFARM Qualifica di Istruzione e Formazione Professionale nell’ambito dell’Acquacoltura in Europa

L’aumento della domanda di proteine ittiche è stata soddisfatta da un aumento della coltura di molte specie sia di acqua dolce che di acqua salata. La produzione ittica europea è di 436.000 tonnellate e mediamente vengono consumati 22 kg a persona. La Turchia produce 80.000 tonnellate di pesce all’anno ma il consumo medio pro-capite è di soli 8 kg a persona.

Nonostante il livello tecnologico atto a soddisfare le esigenze di produzione, è necessaria l’ottimizzazione dei fattori di produzione nelle diverse operazioni di piscicoltura per ridurre al minimo i possibili impatti ecologici, la qualità dell’acqua, i fattori microbiologici, tossicologici (diossina) e le malattie correlate ai pesci di allevamento. In mancanza di conoscenze specifiche e di capacità di controllo la programmazione di un’attività di acquacoltura risulta difficoltosa.

I sistemi di alimentazione dei pesci possono portare a complicazioni indesiderate causate da formazione inadeguata delle competenze dei lavoratori e da inaccurate traduzioni dei manuali. Un serio ostacolo ad un’adeguata produzione ittica è rappresentato da un elevato tasso di mortalità durante la fase larvale. I fattori che influenzano la sopravvivenza e la qualità in fase larvale non sono tuttora ben definiti.

Per essere competitivi gli acquacoltori, i tecnici e i formatori delle istituzioni educative vocazionali e di formazione continua hanno bisogno di continui aggiornamenti scientifici sulla gestione “brood stock”, sulla coltura larvale, sulla gestione delle malattie, la biosicurezza e sulla struttura fisica per l’acquacoltura. La letteratura e le evidenze relative alla piscicoltura mostrano che è fondamentale uno sforzo integrato al fine di unire le varie informazioni ed esperienze accumulate nel corso degli anni nell’ambito dell’allevamento ittico.

L’obiettivo principale del progetto è creare materiale didattico aggiornato sulla piscicoltura, la legislazione europea in materia, la rilevanza degli indicatori sulla sostenibilità dell’acquacoltura. I destinatari del materiale didattico sono gli allevatori di pesce, le loro associazioni, il settore dei mangimi e degli additivi per mangimi, le associazioni ambientaliste, le facoltà di acquacoltura e di agraria e i decisori politici e le istituzioni europee.

Il partenariato è formato da università, centri di ricerca, fondazioni, cooperative ed istituzioni private.

I risultati principali  sono relativi  alla realizzazione dei materiali didattici dei progetti Ostrich e Sheepskill con un focus specifico sull’importanza di buone prassi sostenibili nel settore dell’acquacoltura in Europa.

I materiali didattici provenienti da precedenti progetti avranno un impatto sugli allevatori, sui servizi connessi, sui beneficiari del progetto, sugli insegnanti e sugli studenti di centri di formazione sulla piscicoltura sulle agenzie per l’impiego e sul sistema della formazione professionale.

Durata del progetto: 24 mesi (1 novembre 2012 – 31 ottobre 2014)

 

Volantino conferenza

Prodotti:

Rapporto comparato sul rilevamento dei fabbisogni formativi del settore dell'acquacoltura
          

Partner

Coordinatore

Balikesir University , Balikesir (Turkey)

Partners

Çanakkale Onsekiz Mart University , Çanakkale (Turkey)

Association of Regional Initiatives Development “Lacjum” , Cracow (Poland)

Foundation of Knowledge, Hódmezovásárhely (Hungary)

Eurocultura , Vicenza (Italy)

Institute of Freshwater Fisheries , Reykjavík (Iceland)

• Ayvalik Fisheries Cooperative, Balikesir (Turkey)

Aleksandras Stulginskis University , Kaunas (Lithuania)

 

Per ulteriori informazioni:
Levi Bettin
c/o Eurocultura
via del Mercato Nuovo 44/G
36100 Vicenza
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.eurocultura.it

 

Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute. 

Chi siamo

Eurocultura Srl - P.Iva 03759950243

Sede operativa: Via Mercato Nuovo n. 44/G - 36100 - Vicenza - VI - Italy

Sede Legale: Via Morsolin n. 6 - 36100 - Vicenza - VI - Italy

0444-964770

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.