Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Commercio in UK: un serbatoio per gli stagionali

13 aprile 2018

    Editoriale

1034 commercio fiori Fotolia 108550060 XSUn grande serbatoio di lavoro è il commercio.

Commesse, personale amministrativo, personale per riempire gli scaffali dopo la chiusura del supermercato, venditori ambulanti, cassieri notturni nelle stazioni di servizio, facchini per la consegna della spesa a domicilio e tanti altri tipi di lavoro sono disponibili con orari che vanno dal part-time di 10 ore settimanali al tempo pieno, dal lavoro al mattino a quello serale/notturno. Nei periodi di maggiori affari, come prima di Natale o durante i saldi, serve molto personale con contratti di alcune settimane.

Il settore è caratterizzato da realtà come le grandi catene del tipo Mark & Spencer, Debenhams, Selfridges nel comparto dei magazzini generali (department stores). Poi ci sono quelle specializzate come Waterstone (libri) e Kingfisher (fai da te) e i supermercati come Aldi, Tesco e Asda. Accanto alle grandi strutture ci sono naturalmente centinaia di migliaia di negozi singoli che possono essere contattati per un lavoro a tempo determinato.

Se si tratta di un lavoro a contatto con i clienti, anche qui, come negli altri settori lavorativi, vale la regola che il candidato deve sapere bene la lingua. Se invece il lavoro è nel magazzino oppure con la mansione di riempire gli scaffali, può bastare anche un inglese scolastico.

Gli stipendi partono da quattro sterline e mezzo lorde (qualcosa di più a Londra). Nelle grandi catene sono previsti sia la fornitura dell’uniforme sia uno sconto fino al trenta per cento sugli acquisti. Le ferie si calcolano in relazione alla durata del contratto per un massimo di quattro settimane all’anno.

È uso comune cercare il personale per periodi brevi tramite un cartello sulla vetrina del negozio ed effettuare il colloquio al momento, senza grande perdita di tempo. Ma anche se non c’è un avviso in vetrina è sempre opportuno chiedere del responsabile del personale per avere un colloquio. I negozi facenti parte di una catena assumono direttamente il personale per periodi brevi e con mansioni operative, invece la sede centrale si occupa della selezione per le mansioni di responsabilità. Sul sito della catena si può trovare l’indirizzo del negozio nella città presa come domicilio.

Molti negozi si rivolgono ad agenzie interinali. Vista la miriade di agenzie in ogni centro abitato inglese, è sempre utile andare in giro col CV e chiedere un colloquio. Spesso possono offrire già sul momento una gamma di posti disponibili immediatamente o a breve termine, tra i quali il candidato adeguato può fare la scelta e iniziare anche entro 48 ore.

Ci sono dei siti specializzati nel “retail” dove si possono trovare lavori di tutti i tipi (anche se in maggioranza sono a tempo indeterminato).

Molte le agenzie di reclutamento che pubblicano le offerte. La domanda si fa direttamente dal sito compilando il modulo di candidatura online oppure spedendo il CV all’agenzia.

Di seguito alcuni siti dei principali operatori del settore:


Grandi catene

Aldi (supermercati)

Argos

Asda (supermercati)

Blackwell

Co-operativefood

Debenhams

Fortnum & Mason

Harrods

John Lewis

Kingfisher (fai da te)

Mark & Spencer

Selfridges

Shop Direct

Tesco (supermercati)

Virgin

Waitrose

Waterstone (libri)

WHSmith


Siti con offerte di lavoro nel commercio

In Retail

Job Site

Reed

Retail choice

RHR

Simply Sales Jobs

Totaljobs

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi siamo

Eurocultura Srl - P.Iva 03759950243

Sede operativa: Via Mercato Nuovo n. 44/G - 36100 - Vicenza - VI - Italy

Sede Legale: Via Morsolin n. 6 - 36100 - Vicenza - VI - Italy

0444-964770

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.