Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Il Terzo Settore nel Regno Unito

11 marzo 2016

    Editoriale

Il terzo settore, in inglese indicato come “charity sector”, “not-for-profit sector” o anche “third sector”, comprende un gran numero di enti: troviamo organizzazioni registrate come Charity, associazioni per costruire case per i propri soci, ospedali, sindacati, università, scuole, chiese e club sportivi o del tempo libero.

Da molti anni l’importanza del settore sta crescendo: se nel 1991 erano attive circa 100.000 charity registrate, oggi ce ne sono quasi il doppio. La maggioranza è costituita da piccolissime charity e dispongono di una entrata annuale inferiore a 10.000 sterline. Però stanno crescendo le grandi entità che hanno a disposizione 10 milioni di sterline o più.
Con 620.000 persone impiegate il non profit ha superato un settore come quello delle telecomunicazione.

Gli stipendi dipendono fortemente dalla tipologia del datore di lavoro. Se si tratta di un grande ente, i salari sono competitivi con quelli delle aziende private, mentre nel caso di enti medi o piccoli il peso delle entrate limitate si rispecchia nella busta paga con un importo ridotto del 20 - 30%.

Gli enti che dispongono di uno staff retribuito cercano prima di tutto personale adeguatamente formato nell’area del proprio intervento, come infermieri, assistenti sociali, istruttori sportivi, insegnanti, ecc.

A tutti gli enti servono i seguenti profili: amministratore, fund-raiser, project manager, impiegato amministrativo, ragioniere, PR.
Le persone con una formazione in economia, istruzione, scienze sociali, risorse umane, assistenza sociale hanno maggiori probabilità di trovare un impiego.
Tra le sfide future del settore tre sono le principali: migliorare il fund-raising, ottimizzare il marketing e utilizzare le tecnologie IT per migliorare trasparenza ed efficienza.

 

Siti con offerte di lavoro

www.jobs.ac.uk
Offerte nella ricerca

http://acre.com/
Offerte nel settore ambientale

www.voluntaryarts.org
Offerte nel settore della cultura

www.bond.org.uk
Offerte di enti inglesi nei paesi in via di sviluppo

www.vinspired.com
Volontariato non retribuito per giovani tra 18 e 25 anni

www.charityjob.co.uk
www.thirdsector.co.uk
www.communitycare.co.uk

 

Agenzie di reclutamento

www.crownagents.com/jobs
www.charitypeople.com
www.agencycentral.co.uk/agencysearch/charity/agencysearch.htm

 

Enti

www.barnardos.org.uk/get_involved/jobs.htm
https://jobs.bhf.org.uk/BHF/Vacancies/VacancyMenu.asp
www.redcross.org.uk/About-us/Jobs
www.cancerresearchuk.org/about-us/charity-jobs
www.mencap.org.uk/jobs
https://jobs.oxfam.org.uk/
http://workforall.salvationarmy.org.uk/current-vacancies
https://jobs.savethechildren.org.uk/home/
www.shelter.org.uk
www.worldvision.org.uk/who-we-are/jobs/

 

Ulteriori informazioni

https://knowhownonprofit.org/studyzone/working-for-a-charity
https://www.gov.uk/government/organisations/charity-commission
www.dsc.org.uk
www.institute-of-fundraising.org.uk/jobs-and-careers/
www.navca.org.uk
www.ncvo-vol.org.uk

Chi siamo

Eurocultura Srl - P.Iva 03759950243

Sede operativa: Via Mercato Nuovo n. 44/G - 36100 - Vicenza - VI - Italy

Sede Legale: Via Morsolin n. 6 - 36100 - Vicenza - VI - Italy

0444-964770

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Network